Scritto da: GameMaster il 17 June 2008

Protagonize e Television Tropes and Idioms

Protagonize è un sito che permette la scrittura di Collaborative Fiction — storie a più mani. Television Tropes and Idioms raccoglie TUTTI gli stereotipi della TV, e non solo… In poche parole, roba interessante per i giocatori di ruolo (un grazie a http://www.flyingcircus.it, BTW)

Protagonize

La Collaborative Fiction è uno sport che ha avuto un certo seguito su Internet (e non solo: anche se in forma Round Robin, pure Lovecraft si cimentò in qualcosa del genere). Pure io, illo tempore, provai a fare qualcosa, che si è perso nelle sabbie del tempo. In genere, queste cose si esauriscono col tempo, per stanchezza o per cazzeggio esagerato. A volte, vanno avanti per anni…

Se il vostro gruppo è un party col pallino della scrittura, o volete farvi due risate scrivendo, sappiate che esiste Protagonize, un bellissimo robo “webbzduepuntozero” che permette la scrittura e redazione di storie di questo tipo. Se volete portare avanti un diario della vostra campagna, magari da diversi punti di vista — quelli dei personaggi, quoi, direi che vale la pena provare questo coso.

Television Tropes and Idioms

Dream Park, della Talsorian Games, era un gdr generico che aveva una splendida sezione per l’aspirante master, piccola ma ricca di suggerimenti. Tale sezione, a mio parere tuttora imbattuta se si guarda il mastering “classico”, racchiudeva anche un elenco degli stereotipi più comuni per quanto riguarda il telefilm d’azione ‘merregano.

Gli inglesi di TV Tropes hanno ripreso questa idea e sviluppata all’estremo. Tante, TROPPE serie televisive, coi loro stereotipi, sono citate qui dentro. E non solo: pure le serie manga e I GDR hanno il loro posto.

Se avete bisogno di un qualche stereotipo per portare avanti la vostra campagna, sappiate che TV Tropes è il primo sito che dovete visitare.

(e un grosso grazie a Lollo Trenti del Flying Circus per il link scippato senza ritegno!)

NO COMMENTS.

...E, nel caso pensiate che mi stia dimenticando qualche cosa, vi sbagliate: L'interpretazione è la miglior simulazione!